Pompei

Amalfi
Atrani
Catera
Home       Sitemap Contatti

Pompei

 ARRIVO
   PARTENZA
 
Pompei
Pompei ha origini antiche quanto quelle di Roma, infatti la gens pompeia discendeva da uno dei primi popoli Italici, gli Oschi.
Le prime tracce di un abitato d'una certa importanza risalgono, a Pompei, al VI secolo a.C., anche se in questo periodo la città, ancora piuttosto piccola, non rivela l'esigenza di servirsi d'un piano regolatore e sembra il risultato di un aggregarsi d'edifici piuttosto disordinato e spontaneo.

Nel II secolo a.C. la coltivazione intensiva della terra e la conseguente massiccia esportazione di vino ed olio portarono nella città grande agiatezza ed un alto tenore di vita: basterebbe ricordare la ricchezza di alcune case ed il loro lussuoso arredamento. La Casa del Fauno, ad esempio, può rivaleggiare in ampiezza (quasi 3000 m²) persino con le più famose dimore reali ellenistiche.

Nel 62 d.C. la città venne scossa da un terremoto: al momento dell'eruzione del 79 d.C., molti edifici erano ancora in ricostruzione.
Siti Archeologici
Ecco un breve itinerario che ci porterà a conoscere, sia pure superficialmente, alcuni dei siti più importanti di Pompei.

L'ingresso principale agli scavi è rappresentato dalla Porta Marina così chiamata perché orientata verso il mare. Era formata da due fornici, coperti da una volta a botte, il più stretto per i pedoni e l'altro adibito esclusivamente a mulattiera, dato che il ripido pendio ne impediva il transito ai carri.

L'Antiquarium è un museo che raccoglie le testimonianze della vita e della civiltà di Pompei compresi i famosi calchi dei corpi di persone ed animali morti durante l'eruzione. altri importanti reperti li possiamo trovare al Museo Archeologico Nazionale. Nel Foro, centro vitale della città, una grande piazza rettangolare ricca di colonne e di basi che reggevano innumerevoli statue possiamo ammirare:
- Basilica sede del Tribunale
- Tempio di Apollo
- Tempio di Vespasiano e di Giove
- Macellum o mercato coperto
- Terme del Foro
- Tempio della Dea Fortuna Augusta
Nell'elegante Via di Mercurio troviamo, tra le altre costruzioni, la Casa della Fontana Grande e quella della Fontana Piccola, dette così per un tipo di fontana a nicchia di gusto tipicamente orientale, provenienti infatti dall' Egitto. La Casa del Fauno è considerata il più bell'esempio di casa privata dell'antichità per la grandezza, l'eleganza dell'architettura e gli splendidi mosaici. La Casa dei Vettii è invece la più conosciuta, forse anche per la famosa statuetta del dio Priapo, è la più ammirata; di proprietà di due ricchi mercanti è adorna di sontuose pitture molto ben conservate, statue, decorazioni e bellissimi ambienti. Oltre alle suddette ed ad altre bellissime Case, a Pompei possiamo visitare molte Botteghe, Forni e Laboratori Artigiani, il più famoso dei quali è dato dalla Fullonica Stephani, che ci mostrano uno spaccato di una realtà opulenta che ad un certo punto si è fermata come sospesa nel tempo.

Altre costruzioni notevoli sono:
- La Grande Palestra,
- L'Anfiteatro, il più antico del mondo romano,
- il Teatro Piccolo, 
- le Terme Stabiane
Costa Amalfitana
Costa Amalfitana
COLLEGAMENTI SPONSORIZZATI

costa-amalfitana.it - Copyright 2008